Progetto N.E.X.T. - NETWORK FOR EUROPEAN EXPERIENCES IN THE FIELD OF VOCATIONAL TRAINING

Berlino - Progetto Erasmus

Data di pubblicazione: giovedì, 30 giugno 2022

Autore: Segreteria

Argomenti
Comunicato
IMG_2838.jpg

Il 15 maggio 2022 è iniziato il nostro viaggio a Berlino grazie al progetto Erasmus Plus che prevedeva un soggiorno di 32 giorni, un periodo che temevamo essere troppo lungo per stare lontani da casa ma, già dai primi giorni, abbiamo capito che non sarebbe stato così. Infatti Berlino ci ha letteralmente incantati, una città straordinaria che riassume in sé passato, presente e futuro della Storia, un luogo multietnico e multiculturale come pochi al mondo in cui intrecciare relazioni con ragazzi provenienti da tutto gli angoli del pianeta, arricchendo il nostro vissuto personale e scolastico.

La nostra giornata è stata cadenzata dai ritmi di lavoro, ma abbiamo avuto anche tanto tempo libero che ci ha permesso di visitare alcuni dei luoghi più emblematici di Berlino e dintorni. E dunque, oltre al Muro di cui oggi rimane una testimonianza minima ma culturalmente significativa, abbiamo visitato il Reichstag, sede del parlamento tedesco con la famosa cupola in vetro e la Porta di Brandeburgo, uno dei luoghi più rappresentativi della città, così come Alexanderplatz con la sua imponente torre di 368 metri, dalla quale si gode lo stupendo panorama di tutta la città.

Un’altra bellissima piazza cittadina è il Gendarmenmarkt, “Mercato dei Gendarmi" su cui si si affacciano le chiese gemelle Deutscher Dom e Französischer Dom e il Konzerthaus, edifici storici che caratterizzano architettonicamente questo spazio immenso. E a proposito di spazi sconfinati straordinaria è stata la visita, a Postdam, del Castello di Charlottenburg, noto come la Versailles tedesca, un edificio di stampo prussiano immerso in un parco favoloso in cui ammirare un verde abbagliante. Anche la visita al Parco zoologico di Berlino è stata significativa, sia perché ospita 15.000 esemplari di animali sia perché nei pressi della stazione ferroviaria “Berlin Zoologischer Garten” è ambientato il libro autobiografico di successo mondiale “Noi i ragazzi dello zoo di Berlino”.
Ma Berlino si può ammirare anche dal “basso” stando comodamente seduti sui battelli che percorrono la Sprea, il fiume simbolo della città che forma anche un’isola detta Isola dei Musei, una straordinaria area museale che nel 1999 è stata insignita del titolo di patrimonio mondiale dell’umanità dall'UNESCO. Ci siamo spinti anche fuori città per ripercorrere le nefaste vicende storiche del periodo nazista e abbiamo visitato il lager di Sachsenhausen, uno dei primi e dei più grandi in Germania.

E poi…e poi i 32 giorni lontani da casa sono passati, il tempo quando vuoi che non scorra ti imbroglia sempre e dunque abbiamo dovuto salutare Berlino con un dispiacere immenso nel cuore ma coscienti di ringraziarla sempre per le sue bellezze e le sue impareggiabili emozioni che ci ha fatto vivere. Berlin wir lieben dich.

Giuseppina Montesanto, Martina Pietramala, Fausto Bruno, Orlando Aron Capulong, Giuseppe Marchese, Alessandro Medaglia, Antonio Aquino Pagnotta, Marco Perri, Ivan Ritacca e  Alessandro Zattini.